• Home
  • Mappa del sito
  • Sito accessibile

VISITA GUIDATA

AL MUSEO DELLA CANTIERISTICA E AI CANTIERI NAVALI 2020

programma

VIII CONFERENZA REGIONALE AMIANTO

Lunedì 18 novembre Teatro Comunale

Programma

MOSTRA

Monfalcone Dalla Giulio Cesare alla Leonardo da Vinci Arte e innovazione nei transatlantici

PROGRAMMA
Pause

29 ott - Galleria comunale

“Macchine Volanti”

                                        “Macchine Volanti”
                             Da Leonardo alle Frecce Tricolori
                            L’eterna aspirazione umana al volo

Il desiderio dell'uomo di sollevarsi da terra e le leggende nate attorno a questo desiderio, ci vengono tramandate dal passato: dall'avventuroso volo di Dedalo ed Icaro fino a storie e leggende persiane risalenti al XVI secolo a.C. che vedono il re Kai Kawus, sollevato da alcune aquile con tutto il trono e trasportato fino in Cina.
Da sempre l’uomo, affascinato dal volo degli uccelli, ha cercato di carpirne i segreti per applicarli alla sua corporeità, nel tentativo di riuscire a replicare le condizioni necessarie per spiccare il volo.
La “Mostra Macchine Volanti. Da Leonardo alle Frecce Tricolori” vuole ripercorrere le tappe storiche che hanno permesso di raggiungere questo traguardo.
Il percorso della mostra affronta gli albori dell’idea del volo, una sorta di “preistoria” fatta di miti e leggende, per passare poi alle prime progettazioni di macchine alate, da Leonardo da Vinci agli ideatori di complessi oggetti volanti del Settecento, approdando ai primi manufatti in grado di sollevarsi realmente dal suolo: i più leggeri dell’aria e i più pesanti dell’aria. Aerostati, dirigibili, le prime produzioni di aerei, dai fratelli Wright in poi, l’evoluzione e l’exploit della Prima guerra mondiale, il salto tecnologico fino al Secondo conflitto e poi l’era moderna, con la conquista dello spazio. Una storia mozzafiato, che senza alcuna pretesa esaustiva, non manca di far balzare agli occhi l’incredibile valore della ricerca, la caparbia volontà di progresso dell’umanità, densa di abnegazione, spirito di sacrificio e ardimento.
Un approfondimento particolare è dedicato, nella mostra, ad alcune tematiche legate al territorio isontino, che tanto ha donato all’aviazione. Primo fra tutti il cantiere navale dei Cosulich a Monfalcone, con le Officine Aeronautiche e la loro produzione dei CANT, con le storie straordinarie di Mario Stoppani e Filippo Zappata, che di quel cantiere e di quella produzione hanno rappresentato l’apice della gloria. Viene anche evidenziata la figura ancoro poco conosciuta di Alberto Lettis, il primo pilota della Venezia Giulia nel 1911.
All'interno degli spazi espositivi sarà attivo un gruppo di “Cacciatori di Memorie”, il cui obiettivo è quello di raccogliere eventuali testimonianze orali, suscitate nei visitatori dalla suggestione del percorso espositivo, siano essi visitatori occasionali o eventuali eredi diretti dei protagonisti.
La mostra si conclude con una sezione interamente dedicata ad una delle eccellenze dell’Aeronautica italiana: la Pattuglia Acrobatica Nazionale - Frecce Tricolori, ripercorrendo la storia che, dalle prime pattuglie acrobatiche italiane, ha permesso la costituzione nell’Aeroporto di Rivolto di uno dei gruppi acrobatici aerei più rappresentativi al mondo.
La mostra è organizzata dal Consorzio Culturale del Monfalconese, dal Comune di Monfalcone e dalla Fondazione Franco Bardelli, con il contributo della Regione FVG, è curata da Susanna Ognibene e Mauro Martinenzi, con la collaborazione scientifica dell’Aeronautica Militare Italiana attraverso i suoi reparti: l’Ufficio Storico dell’Aeronautica Militare, prezioso custode della memoria della storia dell’aviazione italiana, il Museo di Vigna di Valle con la sua straordinaria collezione di aerei e cimeli aeronautici, la base di Rivolto, dove la Pattuglia Acrobatica Nazionale “Frecce Tricolori” è nata e dove sono conservati documenti dalle origini fino ai nostri giorni.
Hanno collaborato, inoltre, anche il Club 77 Frecce Tricolori e l’Associazione Arma Aeronautica, sezione di Monfalcone, il cui presidente, il col. Rino Romano, per primo ha perorato l’iniziativa della mostra.

La mostra “Macchine Volanti. Da Leonardo alle Frecce tricolori” sarà inaugurata presso la Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di Monfalcone, in Piazza Cavour 44, il giorno 31 ottobre alle ore 10:30.

Aperta fino al 24 Novembre 2019, sarà possibile visitarla il giovedì dalle 16:00 alle 19:00 e venerdì, sabato e domenica al mattino dalle 10:00 alle 13:00, al pomeriggio dalle 16:00 alle 19:00. L’ingresso è gratuito.

PROGRAMMA

7 novembre ore 18:00 – “La genesi dei droni in Italia”
Ing. Carlo Siardi, già Responsabile marketing strategico Leonardo S.p.A

14 novembre ore 18:00 – “Gli anni ruggenti della Regia Aeronautica”
Gen. Brig. Basilio Di Marino, Direttore ARMAEREO Capo del Corpo del Genio Aeronautico (SMA)

23 novembre ore 10:00 - 13:00 – Didattica per le scuole sul tema: “La Regia Aeronautica e l’organizzazione delle Crociere aeree”
1 Lgt Marco Di Cocco Aliverini, Ufficio Storico Aeronautica Militare – Sezione Divulgazione Storica
Multimediale

23 novembre ore 18:00 – “L’aviatore e Ministro Italo Balbo e le Crociere aeree”
1 Lgt Marco Di Cocco Alvierini, Ufficio Storico Aeronautica Militare – Sezione Divulgazione Storica
Multimediale

“Con le Frecce Tricolori a Monfalcone. Dialogo con i protagonisti”
Nel corso della mostra è previsto un incontro con il personale della Pattuglia Acrobatica Nazionale. La data sarà comunicata a mezzo stampa.

Sempre il 31 ottobre, subito dopo l’inaugurazione della mostra, nella piazza del Comune di Monfalcone sarà anche inaugurato un “villaggio” dedicato alla cultura del volo, dove si potrà ammirare da vicino e visitare il velivolo MB-339, della Pattuglia Acrobatica Nazionale - Frecce Tricolori, accompagnati dal personale Militare dell’Aeronautica. Saranno presenti in Piazza, inoltre, con i loro stand, importanti realtà territoriali regionali del settore, quali Istituti Scolastici, Associazioni e Aziende, con le quali sarà possibile interagire, condividere esperienze e progetti formativi, partecipare alle attività laboratoriali e interattive, rivolte sia alle scuole sia alla cittadinanza.

Hanno aderito all’iniziativa:
• Aeronautica Militare
• Fly Synthesis di Mortegliano
• Elifriulia di Ronchi dei Legionari
• Trieste Airport di Ronchi dei Legionari
• Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Costruzioni Aeronautiche A. Malignani di Udine
• Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Conduzione del Mezzo Aereo Nautico Galvani di Trieste
• Istituto Professionale Pertini di Monfalcone
• Associazione Arma Aeronautica Sezione di Monfalcone
• Club 77 Frecce Tricolori

Il “villaggio” rimarrà aperto fino al 3 Novembre 2019 con il seguente orario: dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:30.

Programma

tutti gli eventi +