• Home
  • Mappa del sito
  • Sito accessibile

ALLA SCOPERTA DELLA ROCCA

escursioni sulla Rocca

orari Rocca bus

VISITA GUIDATA

AL MUSEO DELLA CANTIERISTICA E AI CANTIERI NAVALI luglio 2019

programma visite

MONFALCONE ESTATE 2019

PROGRAMMA DI TUTTI GLI EVENTI ESTIVI

leggi
Pause

Attività di somministrazione di alimenti e bevande

Dipende da: Ufficio Commercio e SUAP

La materia è normata principalmente dalla Legge Regionale 29 del 2005.
A seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legislativo 6 agosto 2012, n.147, recante disposizioni integrative e correttive del Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n. 59 “legge comunitaria”, l’apertura o il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande al pubblico, sono soggetti ad autorizzazione solo nelle zone soggette a tutela, mentre l’apertura (e il trasferimento di sede) di nuovi esercizi nelle altre zone sono assoggettate alla presentazione della SCIA - segnalazione certificata di inizio attività - da presentare allo Sportello Unico.
Restano comunque ferme le disposizioni relative: 1) alle norme urbanistiche che consentono l’insediamento delle attività commerciali in determinate zone del territorio comunale, per cui deve essere preventivamente verificato il Piano Regolatore del Comune sede dei locali da adibire all’attività di somministrazione di alimenti e bevande; 2) alla destinazione d’uso dei locali che deve essere commerciale; 3) alle norme del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza in merito all’obbligatorietà del rispetto dei requisiti di sorvegliabilità dei locali di cui al D.M. 17 dicembre 1992 n. 564 come modificato dal D.M. 05 agosto 1994 n. 534, che potranno essere dichiarati dal titolare nella segnalazione di inizio attività. Per tale requisito è possibile chiedere, preventivamente alla presentazione della SCIA, un sopralluogo presso i locali interessati da parte della Polizia Municipale del Comune sede dell’attività, addetta al controllo, tramite richiesta da presentare allo Sportello Unico.
Inoltre per gli esercizi ubicati nel Comune di Monfalcone devono essere rispettate le norme del Regolamento per l’esercizio dell’attività di somministrazione, consultabile online nel portale del Comune alla pagina Regolamenti commercio, in particolare per quanto riguarda l’attivazione in nuovi locali che devono disporre di una superficie minima aperta al pubblico di mq.40. 
 

Tag