• Home
  • Mappa del sito
  • Sito accessibile

ALLA SCOPERTA DELLA ROCCA

escursioni sulla Rocca

orari Rocca bus

VISITA GUIDATA

AL MUSEO DELLA CANTIERISTICA E AI CANTIERI NAVALI luglio 2019

programma visite

MONFALCONE ESTATE 2019

PROGRAMMA DI TUTTI GLI EVENTI ESTIVI

leggi
Pause

Carta famiglia

Dipende da: Servizi sociali comunali

La Carta Famiglia è uno strumento a sostegno delle famiglie con figli a carico e viene rilasciata dal Comune ai nuclei familiari con almeno un figlio a carico e nei quali almeno uno dei genitori sia residente nel territorio regionale da almeno 24 mesi.
A seconda del numero di figli a carico, viene assegnata la fascia di intensità del beneficio (bassa a chi ha un solo figlio, media a chi ne ha due, alta a chi ne ha tre o più).
La fascia di appartenenza determina la misura dell’agevolazione: maggiore è il numero dei figli, maggiore sarà il beneficio.
La Carta ha una scadenza e deve essere periodicamente rinnovata. La sua validità è legata a quella dell’attestazione I.S.E.E.

REQUISITI
1) del nucleo familiare deve far parte almeno un figlio fiscalmente a carico.
[a norma di legge, i figli sono considerati fiscalmente a carico se, indipendentemente dalla loro età, nell’anno precedente non hanno posseduto redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo per un ammontare superiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili (Testo unico imposte sui redditi -DPR n. 917/1986, articolo 12, comma 3)].
2) il nucleo familiare deve essere in possesso di un ISEE in corso di validità non superiore a 30.000 euro.
3) almeno uno dei genitori deve essere residente nel territorio regionale da non meno di 24 mesi (come previsto dalla L.R. 30 novembre 2011, n.16) e deve avere uno dei seguenti requisiti:
• essere cittadino italiano;
• essere cittadino di Stati appartenenti all’Unione europea regolarmente soggiornante in Italia, ai sensi del decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30;
• essere titolare di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ai sensi del decreto legislativo 8 gennaio 2007, n. 3;
• essere titolare dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria ai sensi del decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251;
• essere straniero di cui all’articolo 41 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, purché residente nel territorio nazionale da non meno di cinque anni.

La domanda della Carta famiglia può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno dai seguenti soggetti che devono risultare residenti in Friuli Venezia Giulia al momento della presentazione stessa:

- uno dei genitori;
- il genitore separato o divorziato che ha cura dell’ordinaria gestione del figlio a carico e che con esso convive;
- uno dei genitori adottivi o affidatari, fin dall’avvio dell’affidamento preadottivo;
- la persona singola o uno dei coniugi delle famiglie affidatarie di minori ai sensi della legge 4 maggio 1983, n. 184 (Diritto del minore ad una famiglia).

Per il rilascio della Carta Famiglia è necessario presentare un ISEE valido e la fotocopia della carta d’identità.
Carta Famiglia scade il trentesimo giorno successivo alla scadenza dell'attestazione ISEE posseduta e dichiarata in fase di richiesta. Per rinnovarla è necessario farsi rilasciare nuova
attestazione ISEE ed esibirne il possesso al Comune.
Il Comune verifica la sussistenza dei requisiti d’accesso, provvede all’inserimento dei dati nel sistema e rilascia un'attestazione (identificativo di Carta famiglia) che va conservata fino alla scadenza. 

BENEFICI
Sono agevolazioni e riduzioni di costi e tariffe di beni e servizi o riduzioni di imposte e tasse locali (es. energia elettrica, TARSU ecc.) che vengono finanziati annualmente con fondi assegnati dalla Regione.
Dal 2012 è indispensabile che il titolare di Carta Famiglia sia anche il titolare di posizione TARSU (Tassa comunale per lo smaltimento dei rifiuti); ciò consente di poter beneficiare di un contributo economico attivato e liquidato d’ufficio.

La Banca-dati della Regione Friuli Venezia Giulia in cui vengono inseriti i dati del richiedente rilascia la richiesta e l’attestazione di accesso alla Carta Famiglia - che saranno firmate dal richiedente e controfirmate dal funzionario comunale addetto – e pertanto non è necessario presentare alcun modello di domanda.

A partire dal 12 febbraio 2014, i cittadini interessati a presentare domanda di Carta Famiglia (relativamente alle istanze nuove e ai rinnovi) dovranno rivolgersi ai C.A.F. (Centri di Assistenza Fiscale) convenzionati con il Comune di Monfalcone i quali, previo appuntamento, provvederanno ad istruire la pratica.”

Per aggiornamenti sui negozi – alimentari e non – convenzionati con la Regione Friuli Venezia Giulia per l’accesso a sconti ed agevolazioni, cliccare qui

  •    Informazioni CAF carta famiglia - 27 Kb
  •    Modulo di domanda - 71 Kb
  •    Modulo domanda -56kb

Tag