• Home
  • Mappa del sito
  • Sito accessibile

Intitolazione Palazzetto di Via B.Powell

A chi vuoi che venga intitolata la struttura sportiva?

leggi

MONFALCONE ESTATE 2019

PROGRAMMA DI TUTTI GLI EVENTI ESTIVI

leggi
Pause

Il Duomo

Il primo conflitto mondiale ha pesantemente inciso sul patrimonio culturale e monumentale della città, quasi interamente scomparso il Palazzo del Comune, il Palazzo Patriarcale, il Palazzo della Ragione e la Loggia.

La chiesa, precedente al Duomo e dedicata a S. Ambrogio, fu distrutta nel conflitto 1915-1918; essa custodiva alcune tele venete di Palma il Giovane e mobili intagliati da Matteo Deganutti.
La ricostruzione del Duomo, durante il quadriennnio dal 1926 al 1929, si basò sul progetto degli architetti romani Benigni e Leoni e riporta forme neoromantiche. All’epoca l’Amministrazione Comunale mise a disposizione della nuova chiesa l’area tra la vecchia via del Duomo e la Roggia che costeggiava viale S. Giusto (oggi via F.lli Rosselli).

Più recente è la storia del campanile, eretto nel 1956. Alla realizzazione del campanile contribuirono cittadini, enti ed industrie, la presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comune di Monfalcone ed i cantieri Riuniti dell’Adriatico.
Nel 1962 i sacerdoti si trasferirono nell’attuale canonica di via S. Ambrogio n. 27, lasciando la sede nel vecchio Palazzo del Podestà (oggi Palazzotto Veneto, riacquistato dopo duecento anni dal Comune di Monfalcone e destinato ad ospitare la Biblioteca Comunale).


Cfr. “Sant’Ambrogio e le sue chiese filiali” di Barbariol, Mazzoni, Bonadonna, 1998, pgg. 13-79.

Tag