Avviso regolamento abbattimento rette per la prima infanzia

Si informa che il Regolamento per l’abbattimento delle rette a carico delle famiglie per la
frequenza ai servizi educativi per la prima infanzia è in fase di revisione.
Per l’anno educativo 2020/2021, il Regolamento attualmente in fase di approvazione prevede la possibilità di presentare la domanda on line a partire dal 31 marzo 2020 fino al 31 maggio
2020.
A breve e, in ogni caso dopo l’approvazione definitiva del Regolamento, verranno
pubblicate sul sito istituzionale puntuali indicazioni sulle modalità di presentazione della
domanda per l’anno educativo 2020/2021.

A seguito interventi di assistenza tecnica nel portale regionale è stata approvata la graduatoria corretta delle domande per l’abbattimento delle rette di frequenza dei servizi prima infanzia per l’anno educativo 2020-21, finanziate attraverso il POR FSE 2014-2020 – programma specifico 23/19 – azione 9.3.3, che sostituisce la precedente.

La misura prevede il sostegno all’accesso delle famiglie in condizioni di svantaggio ai servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) e per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro – anno educativo 2020/2021, tramite l’emissione di buoni di servizio ad abbattimento delle rette di frequenza.

In base al regolamento l’elenco degli assegnatari del buono di servizio desumibile dalla graduatoria si ottiene assegnando gli importi indicati a paragrafo 6 punto 1 dell'avviso, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Nel caso in cui all'ultimo assegnatario del buono dovessero spettare risorse parziali che non consentono di coprire l’intero anno educativo, è possibile ammetterlo tra gli assegnatari previo assenso dello stesso.

Fermo restando la non cumulabilità del beneficio europeo con quello regionale, il beneficiario che esaurisce il buono di servizio erogato con fondi europei prima della conclusione dell’anno educativo può sempre richiedere di fruire del beneficio regionale, secondo quanto previsto da regolamento.

Nel caso in cui nel corso dell’anno educativo si verifichino avanzi di risorse derivanti da rinunce al beneficio o benefici eccedenti le rette pagate, è possibile integrare l’eventuale assegnatario di risorse parziali nonché scorrere la graduatoria dei destinatari finali ammessi.

Data di aggiornamento: 02.04.2021