null Affidamento_ceneri_ai_familiari

Affidamento ceneri ai familiari

L'affidamento delle ceneri è autorizzato contestualmente alla cremazione o, successivamente, dal Comune in cui le ceneri sono conservate

Come fare

  • L’espressa volontà del defunto alla domiciliazione delle ceneri e l’indicazione della persona affidataria deve chiaramente ed inequivocabilmente emergere da: 
    • disposizione testamentaria o dichiarazione autografa (da pubblicare ai sensi dell’art.620 del Codice Civile); 
    • dichiarazione al Comune di residenza o decesso resa dal defunto o dal coniuge o, in difetto di questi, dal parente più prossimo individuato ai sensi degli articoli 74, 75, 76 e 77 del codice civile e, in caso di concorrenza di più parenti dello stesso grado, dalla maggioranza assoluta di essi
    • iscrizione ad associazioni riconosciute: per l’affidamento delle ceneri è sufficiente la presentazione di una dichiarazione in carta libera datata e sottoscritta dall’associato o, se questi non sia in grado di scrivere, confermata da due testimoni, da cui risulti la volontà che le proprie ceneri siano affidate ed il soggetto affidatario. La dichiarazione è convalidata dal legale rappresentante dell’associazione. 

Entro quanti giorni: 10

descrizione del campo libero 1

descrizione del campo libero 2

Cosa fare

  • Domanda di affido, dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio del parente più prossimo dalla quale risulti che il defunto in vita aveva espresso la volontà che le proprie ceneri siano date in affidamento.

Rilascio di fattura e successivo pagamento con bonifico bancario o bollettino postale

 
Costi
  • € 32,00 per valori bollati da apporre su istanza ed autorizzazione
  • € 154,00 diritto amministrativo per espletamento pratiche domiciliazione ceneri 

 

Dove andare

Sede

Monfalcone, PIAZZA della Repubblica 8
Piano Terra

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Lunedi 08:00 - 13:00
Lunedi 15:00 - 18:00
Martedi 08:00 - 14:00
Mercoledi 08:00 - 13:00
Mercoledi 15:00 - 18:00
Giovedi e Venerdi 08:00 - 14:00

Trasparenza

Atto primario: L.R., N°: 12 Del: 2011,

Atto secondario: D.P.R., N°: 285 Del: 1990,

  • Circolare del Ministero della Sanità n. 24 del 1993

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 22.01.2019